Tag

,

Ecco le quote che verranno corrisposte nella busta paga di aprile come indennità di vacanza contrattuale.

Indennità di vacanza contrattuale università – Aprile 2010

Questi i criteri di calcolo riportati sul sito della ragioneria dello stato:

da http://www.rgs.mef.gov.it

Per assicurare l’omogenea applicazione della normativa vigente in materia di tutela retributiva del pubblico impiego (articolo 2, comma 35, della legge n. 203/2008 – legge finanziaria 2009 e analoghe disposizioni previste dal decreto legislativo n. 150/2009), si comunicano le misure dell’indennità di vacanza contrattuale (IVC) dell’anno 2010 da corrispondere al personale dipendente dalle Amministrazioni pubbliche non statali. L’IVC è un elemento provvisorio della retribuzione che verrà riassorbito negli incrementi retributivi dei rinnovi contrattuali del triennio 2010-2012.

Si forniscono di seguito gli elementi di calcolo dell’emolumento:

a) Tasso di inflazione programmato anno 2010 (TIP): 1,5%

b) Base di calcolo: stipendio minimo tabellare di qualifica vigente al 1° gennaio 2010

c) Misura mensile dell’indennità di vacanza contrattuale:

da aprile a giugno 2010 30% del TIP

da luglio 2010 50% del TIP

A decorrere dal 2011, in caso di perdurante assenza di rinnovo contrattuale, proseguirà la corresponsione dell’indennità di vacanza contrattuale nella misura mensile definita a luglio 2010 pari al 50% del TIP 2010.

N.B. Per il personale i cui CCNL dei bienni 2006-2007 e/o 2008-2009 non siano stati ancora rinnovati, contestualmente all’attribuzione dell’IVC del 2010, deve proseguire la corresponsione dell’IVC relativa a tali bienni – nelle misure mensili definite a luglio 2006 (per il biennio 2006-2007) e a luglio 2008 (per il biennio 2008-2009) – fino alla loro definitiva sottoscrizione.

In apposita sezione di questa pagina sono presenti le relative misure mensili, le modalità di calcolo e le decorrenze a suo tempo definite.

Annunci