Tag

,

Giorgio Graziani è il nuovo segretario generale della Cisl dell’Emilia-Romagna.
Lo ha eletto a larghissima maggioranza il Consiglio generale regionale del sindacato, riunito il 14 gennaio a Bologna presente Raffaele Bonanni.
Graziani, 43 anni, diplomato, è nato e vive a Ravenna ed è sposato con due figlie. Dal 1988, anno di assunzione all’Enichem di Ravenna, è iscritto alla Cisl alla categoria dei chimici (Flerica), di cui nell’89 diviene delegato. Nel ’95, rieletto delegato nella nuova Rsu (rappresentanza sindacale unitaria), intraprende la strada sindacale e nel ’97, al congresso, viene eletto componente della segreteria territoriale della Cisl di Ravenna. L’anno successivo è eletto segretario generale della Flerica Cisl (oggi Femca) provinciale, una delle più importanti categorie del territorio, contribuendo a guidare alcune crisi importanti nel polo chimico, oggi uno dei petrolchimici più dinamici a livello nazionale e nel ‘99 entra anche a far parte della segreteria regionale della Flerica, mentre dal ‘98 è componente dell’Esecutivo nazionale di categoria. Nel maggio del 2006 lascia la Femca ed è eletto segretario generale aggiunto della Cisl ravennate per poi diventarne il numero uno il 31 gennaio 2007. In questo periodo la Cisl ravennate consolida un ruolo di rilevanza e credibilità nel territorio, aumentando gli associati oltre i 27 mila iscritti, soprattutto tra gli attivi.
Giorgio Graziani sostituisce Piero Ragazzini, eletto lo scorso 16 dicembre alla segreteria nazionale della Cisl, dove ha assunto la funzione di segretario amministrativo. Circa l’avvicendamento Raffaele Bonanni ha così commentato: “Ragazzini lavora con me e sono contento di questa scelta che ha fatto, sia di collaborare con me che di scegliere Graziani. Graziani è una persona valida, attenta, uno che viene dal lavoro e anche da un lavoro un po’ particolare”.
Il neo responsabile Cisl dell’Emilia-Romagna, Giorgio Graziani, nella sua prima dichiarazione a caldo ha confermato l’impegno prioritario di “preservare l’unitarietà e la solidarietà all’interno del sindacato regionale, oltre a cercare di gestire insieme agli interlocutori sindacali gli effetti negativi di questa crisi, ricercando insieme soluzioni condivise da mettere in campo per il rilancio e la ripresa della nostra regione, così da dare un contributo al Paese”.
Il ’Parlamentino’ regionale della Cisl ha poi eletto William Ballotta componente della segreteria emiliano-romagnola della Cisl, in sostituzione di Giuseppe Cremonesi, divenuto capo di gabinetto del sindaco di Bologna Flavio Delbono. Ballotta, 44 anni, diplomato, è nato a Savignano sul Panaro (Mo). Il suo percorso sindacale è caratterizzato dall’impegno nella categoria dei chimici. Iscritto alla Cisl dall’88, prima segue il settore industria per la Cisl a Vignola e poi nel ’94 diviene segretario dei chimici a Modena. Dal 2000 è responsabile regionale del sindacato dei chimici Cisl (prima Flerica e poi Femca).
La segreteria della Cisl dell’Emilia-Romagna è pertanto costituita da: Giorgio Graziani, segr. gen.; William Ballotta, Maurizia Martinelli, Gianni Pedrazzini, Domenico Tramonti segretari.

14 Gennaio 2010
Ileana Rossi, ufficio stampa Cisl ER

foto della nuova Segreteria della CISL Emilia Romagna
clic per ingrandire

Annunci